Angelia Ami: Grazie! E il nome sul cappotto

MFW: la stilista emergente restituisce il favore in modo originale
29 febbraio 2016
yes

Credo in qualcuno e gli “presto” dei soldi per finanziare la sua idea: è questa l’idea di base del crowdfunding di cui si fa gran parlare nell’era della sharing economy.
Cosa ottengo in cambio? Vogliamo segnalarvi questo esempio concreto legato alla moda, in particolare a una collezione che ha appena debuttato venerdi, durante la Fashion Week Milanese.

Per supportare il lancio del suo brand ANGELIA AMI, la 22enne Angelia Corno ha chiesto aiuto alla rete lanciando una campagna di raccolta fondi sul portale di crowdfunding Kickstarter, ottenendo in un solo mese oltre 1.500 visualizzazioni e raccogliendo ben 17500 euro, ben più del suo obiettivo prefissato che era di 15500 euro.
Oltre 130 persone hanno creduto in Angelia e nel suo progetto e lei, riconoscente, ha ricambiato in modo originale: a tutti è stato corrisposto un premio a titolo di ringraziamento, una borsa limited edition, un abito della collezione o un posto in prima fila alla sfilata. Ma non solo.

Uno dei capi della collezione, un cappotto in tartan realizzato in lana di origine Masai nelle tonalità del blu, riporta al suo interno, dipinti a mano nella fodera in seta gialla, i nomi di coloro che hanno creduto nella stilista. Ambrogio Villa, Olga, Giorgio + Stefania, Hiro Takeda, Nicole, Francesco Buquicchio, Jacob Panzeri, Manuela… ognuno dei 130 “amici” ha avuto il suo gradito, inaspettato e sicuramente originale “Grazie“.



I CONSIGLI DI LOOK DA VIP
X

Angelia Ami: Grazie! E il nome sul cappotto

  • MFW Angelia Ami Corno sfilata Angelia Ami FW 16-17
  • MFW sfilata Angelia Ami FW 16-17
  • MFW sfilata Angelia Ami FW 16-17 2
  • MFW sfilata Angelia Ami FW 16-17 3
  • MFW cappotto Angelia Ami FW 16-17
  • MFW sfilata Angelia Ami FW 16-17 4
  • MFW sfilata Angelia Ami FW 16-17 5


HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com