Carla Bruni, un volto “prezioso” per Bulgari

06 settembre 2013
yes

Che sia degli anni Quaranta o del ventunesimo secolo, che siano parure di brillanti o collier di pietre colorate, o che siano semplicissime e sobrie fedi di matrimonio, la Dolce Diva sceglie sempre Bulgari. Così racconta una mostra allestita da Vanity Fair in collaborazione con la maison di gioielli al Festival del Cinema di Venezia.

Il viaggio nel tempo ricostruito nei Granai dell’Hotel Cipriani alla Giudecca, in Laguna, comincia da foto storiche, come quella delle due stelle del cinema anni Quaranta, la splendida Linda Christian e il grande attore statunitense Tyrone Power, mentre acquistano le loro fedi di nozze, nel 1948, in via dei Condotti a Roma.

La sfilata di celebrità continua con una intrigante Monica Vitti del 1963, che indossa un coordinato collier-anello in pietre preziose, e con una sfilata di ritratti di bellissime degli anni della Dolce vita: da Anita Ekberg a Elisabeth Taylor, da Ingrid Bergman a Sophia Loren, a Gina Lollobrigida, ad Anna Magnani. Per arrivare fino a una lady dei giorni nostri. La diva Carla Bruni, sfolgorante nel suo rosso-verde di pietre preziose che le incornicia il viso: è lei, la première Dame di Francia, a dare il volto alla nuova campagna della maison, presentando la Haute Joaillerie di Bulgari. Dedicata alle dive di ieri. E di oggi.



I CONSIGLI DI LOOK DA VIP
X

Carla Bruni, un volto “prezioso” per Bulgari

  • Carla Bruni Bulgari