Piccinini, bodypainting da paura a Gardaland

La pallavolista non rinuncia alla tuta da ginnastica nemmeno al parco divertimenti
14 ottobre 2015
yes
Francesca Piccinini Gardaland maglia Liu Jo Guarda La Gallery
L'ANGOLO DELLA VIPERA
Come la indossa
Un voto al colore
Adatto per questa occasione
Per tutte le tasche
6

IL NOSTRO GIUDIZIO

Francesca Piccinini torna da adulta al parco di Gardaland ma il divertimento è sempre tantissimo. Rilassata, sorridente e “spaventosa” è stata la star di questo primo weekend di ottobre.
“Ero venuta da bambina e quando giocavo a Bergamo ero sempre qua” confessa la pallavolista, che non ha rinunciato a un giro sull’Oblivion, l’attrazione più adrenalinica.

Come di consueto, Francesca Piccinini ha indossato la tuta della sua squadra, che oltre ad essere comoda è una sorta di portafortuna. Sotto la felpa, faceva capolino una tshirt bianca con disegni verdi, che fa parte della linea sportiva disegnata da lei per Liu Jo“E’ una cosa nuova, che sto facendo da due anni. Mi piace la moda, mi diverte. E’ un hobby in più!”.

E prosegue “Sono un’artista, oltre ad essere una pallavolista”. Ma la vera arte, per un giorno, Francesca Piccinini se l’è portata addosso: i Campioni Italiani di Bodypainting le hanno personalizzato le braccia con decorazioni “da paura”, a tema Halloween.
E tra teschi, pipistrelli e zucche la campionessa ha trascorso una giornata all’insegna del divertimento puro.



I CONSIGLI DI LOOK DA VIP
X

Piccinini, bodypainting da paura a Gardaland

  • Francesca Piccinini Gardaland maglia Liu Jo
  • Francesca Piccinini Gardaland maglia Liu Jo 2
  • Francesca Piccinini Gardaland maglia Liu Jo 3
  • Francesca Piccinini Gardaland maglia Liu Jo 4
  • Francesca Piccinini Gardaland maglia Liu Jo 5
  • Francesca Piccinini Gardaland maglia Liu Jo 6