George e Amal, un sì da 13 milioni di dollari

Nozza da favola per Clooney e signora, perfetta in Dolce&Gabbana, McQueen e Valli
29 settembre 2014
yes

E così tutti i matrimoni del 2014 (e forse del decennio) sono stati spazzati via in un secondo. A Venezia si è sposato George Clooney. Scapolo incallito, bellissime fidanzate a tempo, presunto gay: negli anni si sono sprecati fiumi d’inchiostro sulla vita privata della star hollywoodiana.
A riuscire nell’impresa di portarlo all’altare Amal Alamuddin, 36 anni, avvenente avvocato dei diritti umani libanese. Fotografati insieme per la prima volta a ottobre 2013, i due sono da allora stati immortalati in giro per il mondo fra romantiche cene a lume di candela e uscite di gruppo. Poi a metà maggio ecco spuntare al dito di Amal un enorme diamante di 7 carati del valore stimato di 600mila euro. Ora lei è la signora Clooney.

Se l’esclusiva delle nozze se l’è aggiudicata Anna Wintour per il suo Vogue America, ecco spuntare nel corso delle ore foto e indiscrezioni sui festeggiamenti, iniziati venerdì e ancora in corso: l’arrivo in motoscafo, gli ospiti (tra cui Cindy Crawford, Bono Vox, Emily Blunt, Matt Damon e la già citata Anna Wintour), la cerimonia a Palazzo Papadopoli e la prima uscita da Mr e Mrs Clooney.

In una Venezia gremita di media e curiosi, gli sposi, felici e innamorati più che mai, non hanno risparmiato sorrisi e saluti durante le loro traversate in Laguna. Sempre meravigliosa Amal, che in barca ha alternato i più svariati outfit, tutti da far girar la testa.

Per l’arrivo al Lido l’avvocato ha optato per un total look Dolce e Gabbana, fatta eccezione per gli occhiali da sole di Prada, composto da un abito bicolore a righe con bustino e gonna svasata al ginocchio (1250 euro), orecchini a cuore in filigrana (2950 euro) e décolleté di pelle lavorata.

Rosso fuoco invece per l’addio al nubilato all’Hotel Cipriani, dove Amal era splendida con un abito cortissimo ma dal lungo strascico Alexander McQueen, maison che ha creato anche il suo abito da sposa (top secret). In mano la clutch Cabochon Goa con ricami di Oscar de la Renta (1340 euro) e sulle labbra un rossetto perfettamente in nuance col vestito.

Altro giorno, altro look. Per la prima uscita ufficiale dopo le nozze, la Alamuddin ha scelto il romanticismo con una preziosa creazione della collezione alta moda primavera estate 2014 di Giambattista Valli. L’abito in macramè con applicazioni, ha maniche lunghe e un’ampia gonna a palloncino.

I particolari più fotografati però sono state le due fedi nuziali scintillanti, ricoperta di diamanti per Amal e in platino per George.
Impeccabile lo sposo che, per l’evento più importante della vita, ha scelto il Made in Italy firmato Armani. Tutta italiana anche la torta, ideata dal pasticcere dei vip Roberto Ramperti di Cermenate. Gli addobbi floreali li ha curati Munaretto.
Esorbitanti le spese sostenute per il weekend di festeggiamenti, che secondo i ben informati sarebbe costato 13 milioni di dollari. Una cifra non certo difficile da raggiungere, tra alberghi a sette stelle e feste faraoniche.

Perché l’amore non ha prezzo ma un matrimonio da favola sì.

 

orecchini
Prezzo 2950,00€
Dolce&Gabbana
abito
Prezzo 1250,00€
Dolce&Gabbana
clutch
Prezzo 1340,00€
Oscar de la Renta
I prezzi sono indicativi e raccolti al momento della redazione dell'articolo




HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com