Scollature a Sanremo: vince la “V”

Le quattro donne del Festival sfoggiano eleganza e sensualità ma Michelle vince
07 febbraio 2018
yes

Su Michelle Hunziker e sulle quattro donne in gara si è concentrata gran parte dell’attesa per quanto riguarda il look. Loro, consapevoli, hanno fatto del loro meglio: nella gara di seduzione targata Sanremo, non sono mancare le scollature degne di nota.
Il bilancio, a posteriori, vede una netta maggioranza della scollatura a “V”, declinata in tutte le sue forme: dalla micro del top della Hunziker, alla profondissima e ampia di Noemi, che ha davvero lasciato il segno sul palco dell’Ariston.

QUINTA SERATA
Michelle Hunziker chiude in bellezza, osando ancora una volta con la scollatura dell’abito color oro di Armani. In quanto a sensualità, Annalisa non è da meno, con una “V” profonda e sottolineata da rouches nel suo outfit Dsquared2. Noemi ha imparato la lezione e, dopo aver sfiorato l’incidente sexy, ha ridotto la profondità dello scollo. Nina Zilli invece è andata in controtendenza scegliendo una forma a barca strutturata. E che dire di Antonella Clerici e della sua mise che ne esaltava tutta la procacità?

QUARTA SERATA
E’ Michelle Hunziker a stupire letteralmente coi suoi abiti: esordio in nero e virata sui fiori (che più Sanremo di così non si può).
Sul fronte scollature vediamo l’intrigante micro “V” del Moschino trasformista: top e pantaloni che fanno da base per tre look che non passano certo inosservati.  Poi c’è il fiorellone principesco. Stile Sissi, dice lei… un po’ kitsch, aggiungiamo noi.

TERZA SERATA
La scollatura che finora ha fatto più notizia è certamente quella di Noemi, esagerata nell’ampiezza oltre che nella profondità.
(LEGGI TUTTO SU NOEMI)
La terza serata ha poi visto protagoniste le spalle: quelle della Hunziker, soprattutto con l’ultimo Trussardi rosa, quelle di Virginia Raffaele, accarezzate da Claudio Baglioni.

SECONDA SERATA
La Vanoni regala il bis del davanzale, declinato in nero: ma un piccolo particolare sfugge, il reggiseno color carne.
Per il resto, Michelle la fa la da padrone, grazie ad Alberta Ferretti: sensualità, colore, stile ed eleganza. Più di così? Ah giusto, c’è quel dettaglio del vestito già usato dalla nuova moglie di Eros… peccato! (LEGGI Michelle come Marica, brutta coincidenza)

PRIMA SERATA
La prima scollatura di Michelle Hunziker, profondissima, a “V”, strepitosa, subito bissata dalla stessa forma dell’abito di Annalisa, ha fatto temere il tris per la Vanoni. Per fortuna, Ornella ha puntato su una scollatura ampia ma non esagerata, sfoggiata con stile. La Hunziker non delude nemmeno con gli altri abiti, spaziando dalla spallina sottile alle spalle nude dell’ultimo bellissimo Armani. Sceglie il taglio a cuore Nina Zilli con dettaglio monospalla e Sabrina Impacciatore, dolce e delicata con abito rosso. (LEGGI Piedi nudi, babbucce e gattini)

Guarda nella gallery tutti queste belle scollature!

 



I CONSIGLI DI LOOK DA VIP
X

Scollature a Sanremo: vince la “V”



HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com