Tutte in “sella”: la Saddle Dior è must-have

Da vent'anni questa borsa si ritaglia un posto nei guardaroba più alla moda
15 marzo 2019
yes

L’iconica Saddle bag di Dior sta vivendo letteralmente una nuova primavera. La borsa dall’inconfondibile forma, rivisitata da Maria Grazia Chiuri, è uno degli accessori più ambiti di questo periodo: non c’è influencer che non ne possieda almeno una. Ferragni in primis, è ovvio.

Nata nel 1999 dal genio creativo di John Galliano, allora direttore creativo della maison Dior, la borsa con la forma di sella, di dimensioni contenute e differenti texture, colori e rivestimenti, è stata protagonista dei primi anni 2000. Presenza fissa nella terza stagione di Sex And The City e sotto braccio dalle it-girl del momento, tra cui Paris Hilton e Carmen Electra, che la sfoggiavano ai party più cool dell’epoca, la Saddle non era mai scomparsa dalla scena, ritagliandosi un posto nel mercato vintage.
Nuovo look più contemporaneo e dimensioni lievemente maggiori per la versione 2018-19 che, a giudicare dagli avvistamenti recenti, si conferma amatissima e ambitissima.

Banco di prova le sfilate di Milano e Parigi: la Saddle era in prima fila nei parterre, al pari di altre borse dalla fama ben più consolidata. Chiara Ferragni, che ne possiede diverse, la sceglie per presenziare all’evento LVMH, la sorella Valentina Ferragni la porta alla sfilata Blumarine.
Bar Refaeli ne indossa una versione marsupio, Bebe Vio la porta verde. E poi Bella Hadid, Khloe Kardashian, Katie Holmes, Jessica Alba, Miranda Kerr, Rosie Huntinghton Whiley, Jennifer Lawrence
Scopri nella nostra gallery le vip “in sella”.

LEGGI ANCHE >>>Ecco chi possiede le borse più desiderate al mondo<<<

mini saddle
Prezzo 2100,00€
Dior
saddle pochette
Prezzo 1100,00€
Dior
I prezzi sono indicativi e raccolti al momento della redazione dell'articolo


X

Tutte in “sella”: la Saddle Dior è must-have



HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com