yes

Bianca Atzei, nella vita bianca o nera

Dall'eleganza sanremese al cappotto sopra al pigiama. Con la Sardegna nel cuore

MORSO DELLA VIPERA
Pericolosamente sexy
Non per tutte
Un voto al colore
Adatto per questa occasione
7

IL NOSTRO GIUDIZIO
Bianca Atzei maglione giacca abito Antonio Marras

Tra le cantanti che hanno sfilato sul palco dell’Ariston per il Festival di Sanremo è di quelle che si è fatta più notare. Un po’ perché Bianca Atzei, con le trasparenze e le culotte a vista, è tra quelle che ha osato di più, un po’ per l’originalità degli abiti.
Milanese di nascita ma sarda nel cuore, la cantante si è messa completamente nelle mani di Antonio Marras, stilista sardo, che ha voluto cucirle addosso le passioni della sua terra. “Io sono bianco o nero” dice “passioni forti e nette, mi sono fidata ciecamente di lui che per me è un artista unico. Ha voluto rappresentare la Sardegna anche nei colori, e così le esplosioni di rosso alludevano alla passione e l’azzurro alla purezza, mentre quando dovevo essere più dolce ed elegante ha scelto grigi fumé, nero e bianco”.

Ma se in un’occasione speciale a Bianca Atzei piace giocare con la propria immagine, nella vita di tutti i giorni il suo approccio è decisamente più “easy”. “A Sanremo mi sono divertita ed ero molto a mio agio, ma di solito non bado molto al look” spiega lei.
“A volte mi sveglio, metto il cappotto sopra il pigiama e vado fare a colazione. Però quando è l’occasione mi piace esprimermi anche sotto quell’aspetto”.

Pigiama a parte, Bianca ama vestire Marras anche quando non è sotto i riflettori. In queste foto, eccola in versione sportiva con un tocco di aggressività: maglione verde acido con un fiore ricamato e giubbotto mimetico, della collezione primavera estate 2013.

maglione
Prezzo 289,00€
Antonio Marras
I prezzi sono indicativi e raccolti al momento della redazione dell'articolo