yes

Dita è quasi nuda ma Zahia provoca di più

Per il Dita's Crazy Horse la ex escort non indossa biancheria né sopra, né sotto

Parigi premiere Dita's Crazy Horse Dita Von Teese abito Zuhair Murad Zahia Dehar

“La mia storia d’amore con il Crazy Horse prosegue e sono felicissima di tornare su questo iconico palco” ha dichiarato emozionata e seduttiva Dita Von Teese, alla premiere del Dita’s Crazy Horse.
La regina del burlesque ha stupito tutti con un incredibile nude look firmato Zuhair Murad: un abito a sirena di velo trasparente e ricami neri che oltre a mostrare il florido décolleté lasciava scoperto l’inguine, mimetizzato da uno slip color carne.

Nel teatro di spettacoli sexy più famoso al mondo c’era la Parigi più disinibita e anticonformista. Atmosfera glamour e disinvolta, con tanti ospiti vip intervenuti ad applaudire Dita Von Teese, primi fra tutti la supermodella Cara Delevingne, lo stilista Jean Paul Gaultier e la nostra Monica Bellucci, che per l’occasione ha indossato un tailleur pantaloni nero personalizzato da un malizioso cravattino semislacciato.

Ad abbassare il livello, e di molto, ci ha pensato la ex escort Zahia Dehar. L’esigua vestaglietta rosa, assicurata (male) sul punto vita, non è riuscita a contenere le esuberanti curve che lei ha esibito con coraggio ed adeguate posizioni.
Divenuta popolare grazie allo scandalo in cui rimasero coinvolti due popolari calciatori francesi, Frank Ribery e Karim Benzema, la Dehair, divenuta maggiorenne, si è reinventata modella e fashion designer, lanciando la propria linea di lingerie sexy. Biancheria di cui evidentemente ha preferito fare a meno al Crazy Horse.