yes

Mara Venier incastra il tacco ma cade in piedi

L'opinionista dell'Isola dei Famosi rischia lo scivolone live ma fa il pieno di consensi

Mara Venier quinta puntata Isola dei Famosi gonna maglia Richmond Black Label sandali Cesare Paciotti

Voglio uscire a cena con la zia #maravenier e ridere per ore e ore per qualsiasi cosa“, “#MaraVenier for president!“, “Mara Venier è una di quelle con cui vorrei tantissimo sbronzarmi“. Non ci sono dubbi, sui social la regina indiscussa di questa seconda stagione dell’Isola dei Famosi è una sola: Mara Venier.

La spumeggiante opinionista conquista tutti col suo accento veneto, le sue gaffes, le sue risate contagiose e i suoi leggendari spoiler. Dai dettagli sulla zattera fino a playa soledad, Mara Venier sembra provare proprio gusto nel rivelare in anteprima le sorprese dell’isola.
Simpaticissima e briosa, Mara travolge il pubblico in studio e gli spettatori a casa. Un connubbio riuscito tra la caciarona e la vamp.
La sua personalità esuberante, accompagnata dalla fisicità prorompente, si riflette anche nei look, tutti firmati Richmond Black Label e composti principalmente da capi ricoperti di paillettes, trasparenze e gambe in vista.

Ed è proprio con le gambe, ancora perfette a 65 anni, che nell’ultima puntata zia Mara ha rischiato di cadere. Mentre era in piedi davanti alla sua famosa poltrona rossa, uno dei i vertiginosi tacchi in pelle nera e dettagli metallici di Cesare Paciotti, è rimasto incastrato sul palco.
Preoccupata, Alessia Marcuzzi è andata in suo soccorso, chinandosi per aiutarla, sotto gli occhi increduli di Alfonso Signorini.
Le dita di Alessia sul sandalo incriminato, una risata travolgente e Mara Venier è pronta a ripartire per fare il pieno di consensi.

 

LEGGI ANCHE: >>>Alessia Marcuzzi naufraga in nero<<<
LEGGI ANCHE: >>>I tanga di Gracia de Torres infuocano l’Isola<<<
LEGGI ANCHE: >>>Costume intero bollente per Claudia Galanti<<<

Coi sandali sensuali cadi sempre in piedi anche tu!

sandali
Prezzo 695,00€
Cesare Paciotti
I prezzi sono indicativi e raccolti al momento della redazione dell'articolo