yes

Roland Garros, Djokovic ha una borsa di solidarietà

Il campione serbo sfida Haas per la quarta corona

MORSO DELLA VIPERA
Per tutte le tasche
Come lo porta
Idea regalo
Un voto al colore
7.5

IL NOSTRO GIUDIZIO
Novak Djokovic borsa head

Una racchetta in borsa per… prendere a pallate l’Aids. Oggi Novak Djokovic è sceso in campo a Parigi per giocarsi  i quarti e accedere così a quella che sarà la sua quinta semifinale al Roland Garros: obiettivo per il numero 1 al mondo è conquistare il titolo, unico Slam che manca nel suo Palmarès.

E lo sta facendo con il borsone della solidarietà, nato dalla collaborazione tra Head e Red, società in prima fila nella lotta all’Hiv. L’avversario del campione serbo mercoledì è stato Tommy Haas, sconfitto per 6-3 7-6 7-5 con un match capolavoro.

Ora il campione serbo dovrà vedersela venerdì in semifinale con Rafael Nadal, detentore del titolo e vincitore a Parigi per ben sette volte.

A colorare la panchina del serbo ci sarà dunque il rosso “Head“, che proprio per l’occasione ha lanciato una serie di borsoni e zainetti, tutti rigorosamente “rouge”, da portare sul campo da tennis con il loro carico di racchette. E per dare una spallata ulteriore a una malattia che fa ancora paura. Il design è sobrio, il colore rosso acceso, perfettamente intonato con la terra battuta dei campi di Parigi, la special edition firmata Head comprende un borsone che può contenere sei racchette (100 euro) e il classico zainetto (70 euro). Insomma, è il momento giusto per rinnovare il guardaroba.

Novak Djokovic borsa head

borsa head