Met Gala 2017, le più estreme sul red carpet

Da Rihanna tutta petali a Madonna militare e strizzata fino a Katy Perry velata
02 maggio 2017
yes

Altro che Festival di Cannes, Academy Awards e le varie fashion week. E’ il Met Gala è l’evento più atteso dell’anno. Ogni primo lunedì di maggio il mondo della moda si dà appuntamento a New York per l’inaugurazione dell’annuale mostra temporanea dedicata al costume. Per il 2017 si è deciso di omaggiare Rei Kawakubo, visionaria e controcorrente stilista giapponese di Comme des Garçons.

Al fianco della padrona di casa, Anna Wintour, che chiama a raccolta tutte le persone che contano per l’opening, hanno sfilato modelle, attrici, designer, cantanti.
Con così tanta gente importante, come fai a distinguerti tra la folla? Presentandoti con un look estremo. Sono tante le star che hanno abbracciato questo trend, da una voluminosa Rihanna tutta petali e sandali alti fino alle natiche a una Katy Perry in total red, velata ma trasparente. Regina della trasgressione, Madonna opta per un abito camouflage che le strizza il seno con una quantità esagerata di gioielli, apparecchio-gioiello sui denti incluso. Così il militar-disaster è subito servito.
Di solito composta ed elegante, Celine Dion colpisce tra gambe nude, pelle nera e un insolito copricapo.

Sopra le righe i look di Helen Lasichanh, moglie di Pharrell Williams, della businesswoman Julie Macklowe, con un kilt irriverente e della designer Michele Lamy.
Ci sono anche Dakota Johnson, P Diddy col mantello, Solange Knowles. Ecco tutte le pagliacciate del Met 2017.



I CONSIGLI DI LOOK DA VIP
X

Met Gala 2017, le più estreme sul red carpet