yes

Chiara Ferragni e le altre che mostrano con orgoglio le imperfezioni

Dalla cellulite dell'influencer alle forme della Caracciolo dopo il parto: belle al naturale

chiara ferragni e le altre star che mostrano le imperfezioni

Il tutto ha avuto inizio qualche giorno fa con una foto di Chiara Ferragni in Sardegna. L’influencer, in posa di spalle con un bikini verde fluo di Calzedonia, mostrava ai follower il sedere nello slip brasiliano. Davanti a lei l’inconfondibile mare dell’isola ma tutti si sono concentrati sul suo lato B.

Di diverso tenore i commenti. C’è chi la loda (Ma un difetto ce l’hai? Neanche la cellulite – Io che ho 14 anni e ho le smagliature) e chi la insulta (Sei molle – Sembra il c**o di mia nonna). La Blonde Salad ha allora colto l’occasione per postare uno scatto ravvicinato dove evidenzia la cellulite, sottolineando che tutte ce l’hanno, è solo una questione di luce e inquadratura. Chiara Ferragni lancia spesso messaggi contro il body shaming, invitando tutti ad accettarsi. 

Sono tante le star che hanno deciso di seguire l’invito all’inclusione di Chiara Ferragni. “Sono molto storte, lo so. Ma io le scopro comunque. E cammino fiera”, dice Alessia Marcuzzi con orgoglio sulle sue famose gambe. Non manca il contributo di Costanza Caracciolo che, dopo due gravidanze ravvicinate, pubblica uno scatto frontale del suo corpo, stupendo e al naturale. Per lei ci sono solo commenti positivi, tante mamme la ringraziano per il coraggio.

Anche Elena Barolo va fiera delle sue curve e su Instagram bacchetta chi le scrive che ha delle imperfezioni. “Allora, donne che dovrebbero sostenere le donne e che invece nel post precedente non avete fatto altro che criticare, siete soddisfatte ora?!”, la ex Velina, giustamente, non le manda a dire. Se siete stufi di guardare solo immagini ritoccate, nella gallery trovate Chiara Ferragni e molte altre vip bellissime e sincere. 

Related Posts

 

bikini
Prezzo 140,00€
Le Semaine
intero
Prezzo 190,00€
Nude
bikni
Prezzo 140,00€
Reina Olga
I prezzi sono indicativi e raccolti al momento della redazione dell'articolo