Oscar 2018: i migliori e i peggiori look

Dalla Blunt alla Lawrence ecco chi ha fatto davvero un figurone sul red carpet
05 marzo 2018
yes

Non c’è serata degli Oscar che non abbia visto come protagonisti gli outfit. In un tripudio di eleganza e sfarzo, sfilano a Los Angeles alcune tra le più belle creazioni della moda internazionale. Ma anche tra le più brutte.
L’equilibrio sul tappeto rosso non è qualità che possiedono tutte. Emergere in eleganza, azzeccare colore e forma, abbinare i gioielli giusti, concedere senza strafare, questo a nostro avviso rende un abito da Oscar. Ed ecco la nostra classifica:

I MIGLIORI LOOK
Allison Williams in Armani Privé
Un abito delicato e fiabesco, dal volume importante ma contenuto. La chioma pettinata con onde retrò è adeguata all’insieme
Mira Sorvino in Romona Keveza
Principesco ma senza esagerare, con una cascata di fiori e tralci ton sur ton che dalla gonna confluiscono sull’unica spallina. Un monospalla che stupisce!
Samara Weaving in Schiaparelli
Eterea come una dea, chic come una diva. Colore delizioso, peccato per i tatuaggetti
Paz Vega in Christopher Bu
Spettacolare ed elegante. Dimostra come il quadrettato possa coesistere con i fiori. Un outfit perfetto per il taglio corto di Paz
Emily Blunt in Schiaparelli
Un vestito rigoroso ma gentile, giocato sui dettagli: i pois del tulle, il tratteggio del ricamo, le maniche a palloncino…. Preludio al blu dello sguardo di Emily

I PEGGIORI LOOK
Jennifer Lawrence in Dior
Un abito che non le rende merito. La scollatura è banale e necessita della spallina, i rigonfiamenti sul ventre fanno intuire la pancetta e anche i bottoni della lingerie. Unico pregio i bagliori metallici
Saoirse Ronan in Calvin Klein by Appointment
Annegata in un vestito rosa pallidissimo dall’inquietante foggia e dotato non solo di strascico ma anche di fioccone, Saoirse ha voluto peggiorare la situazione con un’acconciatura banale e smalto rosa. Scialba si può dire?
Haley Bennett in Dior 
Sembra appena uscita da un presepe, Haley Bennet con la bucolica creazione piumata firmata Dior. La mani sui fianchi sono una conseguenza del solletico che le piume fanno sotto le ascelle?
Lindsay Vonn in Christian Siriano 
Un misto tra panterona e ballerina charleston che non si accontenta di frange, lustrini e trasperenze e aggiunge il piumaggio. Colpo di grazia, il collier che fa a pugni con la scollatura
Lea Michele in La Perla 
Non era sul red carpet degli Oscar ma ad uno degli eventi collegati. L’abito di Lea si candida comunque come uno dei più brutti e volgari di questa edizione

NICOLE KIDMAN IN ARMANI PRIVE’
E’ brutto o bello? Il blu profondo Armani Privé sfoggiato dall’attrice australiana è un vestito controverso. Lo scollo a cuore, il mega fiocco in vita, lo spacco frontale fanno di questo vestito strutturato un caso: per capire se vi piace provate a sostituire Nicole Kidman con un’attrice qualunque. Che ne dite?

LEGGI ANCHE:
>>>Come nasce un capolavoro da Oscar<<<
>>>Un’Oscar all’eleganza… agé<<<



I CONSIGLI DI LOOK DA VIP
X

Oscar 2018: i migliori e i peggiori look

  • Allison Williams
  • Allison Williams
  • Mira Sorvino
  • Mira Sorvino
  • Samara Weaving
  • Samara Weaving
  • Paz Vega
  • Emily Blunt
  • Emily Blunt
  • Jennifer Lawrence
  • Jennifer Lawrence
  • Saoirse Ronan
  • Saoirse Ronan
  • Haley Bennett
  • Haley Bennett
  • Lindsey Vonn
  • Lindsey Vonn
  • Lea Michele
  • Lea Michele
  • Nicole Kidman
  • Nicole Kidman
  • Nicole Kidman
  • Nicole Kidman
  • Nicole Kidman


HTML Snippets Powered By : XYZScripts.com