yes

Pellegrini: “Io e Matteo siamo molto belli”

La nuotatrice si racconta a Lookdavip tra sport, moda, televisione e amore

Federica Pellegrini Matteo Giunta Gala Meravigliosi outfit Jaked

E’ bella, è simpatica ed è un orgoglio italiano: Federica Pellegrini è davvero una ragazza d’oro. La nuotatrice si sta preparando per le Olimpiadi di Tokyo 2020 ma strizza l’occhio anche al mondo della televisione, è infatti uno dei giudici di Italia’s Got Talent. Una vita piena, che Federica vive sempre col sorriso. Ecco cosa ha raccontato a Lookdavip nello store Jaked di Milano CityLife, tra moda, sport e… amore.

Federica e Jaked: un sodalizio che dura da anni e che ha portato a successi importanti. Com’è nata la collaborazione?
La collaborazione è nata tanti anni fa. Diciamo che Jaked all’inizio era un marchio prettamente sportivo, nato solo con il costume da competizione e da allenamento poi si è sviluppato anche nel fitness, nel lifestyle. La new entry sono ora le scarpe, negli anni il brand è cresciuto davvero molto.

Quanto c’è di tuo nei costumi che usi in gara? Li disegni? Dai indicazioni dal punto di vista tecnico?
Il costume da gara è fatto completamente su misura, lavoro con dei tecnici e con una sarta proprio per cercare di avere la vestibilità che voglio in diverse parti del corpo. Magari la gamba è più stretta, lo scollo un po’ più alto o un po’ più basso, insomma ogni modello che esce ogni anno io l’ho già testato molti mesi prima.

Cosa dobbiamo aspettarci per Tokyo? Stampe e modelli particolari?
La linea di Tokyo è già fuori, caratterizzata da una stampa con una geisha bianca e nera con il fiore di loto. Questa collezione è nata due anni fa e verrà proposta fino a Tokyo, sarà il mio costume da allenamento. Invece il costume da gara, penso, perché di fatto non l’ho ancora testato, sarà quello degli ultimi mondiali di Gwangju, che secondo me è il costume da gara migliore che abbia provato di Jaked.

Parlaci della sostenibilità dei costumi del brand e della tua idea di sostenibilità.
La tendenza green è un tema molto caldo. Anche Jaked ha preso questa deviazione giusta, proponendo costumi da allenamento in filato naturale. Diciamo che il marchio è sempre più presente sul tema.

Come hai scelto l’outfit di oggi?
E’ stato scelto sui social, mi hanno fatto cambiare adesso. Hanno fatto un sondaggio e questo è quello selezionato dai follower.

Qual è il tuo rapporto con la moda?
La guardo, la seguo molto, purtroppo non sono riuscita a fare capolino a Milano quest’anno perché stiamo registrando Italia’s Got Talent e ho anche gli allenamenti in mezzo. Dovevo scegliere due delle tre cose ma la moda mi piace molto.

Un capo/accessorio che hai tanto desiderato e alla fine hai comprato?
Di solito le mie fantasie sono passate e passano sempre per le scarpe col tacco. E’ stato il mio sogno nel cassetto da ragazzina, una vita a piedi nudi, sempre in piscina, quindi il tacco è diventato il mio feticcio.

Giri tanto per il mondo. Ti piace fare shopping all’estero, ritagliarti del tempo per curiosare nei negozietti?
Mi piacciono soprattutto i negozi vintage o folkoristici, non le grandi marche che puoi trovare ovunque. Mi piace ricercare qualcosa di originario di quel territorio. Le grandi marche le trovo a casa, da quel punto di vista qui siamo ben forniti.

Quanto è diverso il mondo della tv rispetto a quello dello sport?
La differenza è sostanziale, la tv ha delle tempistiche molto più ampie e stiamo veramente tutto il giorno a registrare, con pause abbastanza lunghe. Io ho vissuto solo Italia’s Got Talent ma non è detto che tutto il mondo della tv sia così. Dal punto di vista sportivo è tutto più concentrato e molto più faticoso. Per me è difficile stare in ballo magari tutta la giornata piuttosto che fare un allenamento, impegnativo ma rapido e veloce.

Hai parlato del tuo desiderio di famiglia. Per ora hai iniziato con Vanessa, il tuo cane. Parlaci del tuo rapporto con lei e con gli animali.
Io non avevo mai avuto un cane. E’ un bell’impegno e secondo me, anche se non è la stessa cosa, un po’ ti prepara poi per quello che sarà il mondo dei bambini. Da donna quando smetterò di nuotare spero negli anni di mettere su famiglia però non è una novità, l’ho sempre ammesso, anche quando avevo 16 anni. Non è detto che smetta e poi il giorno dopo arrivi un bambino, pronto e impacchettato.

Matteo Giunta: è più di un allenatore? Avete fatto il primo red carpet insieme per confermare il gossip che vi vuole una coppia?
Si è parlato tanto, di fatto la foto allenatore/atleta l’hanno fatta tutti perché eravamo lì per una premiazione sportiva però si vede che noi eravamo molto belli.

Il gala a cui hanno partecipato a Roma si chiamava proprio “Meravigliosi”, ed è quello che Federica Pellegrini e Matteo Giunta sono insieme, dentro e fuori la vasca. Noi facciamo il tifo per voi!

vestito
Prezzo 70,00€
Jaked
sneakers
Prezzo 95,00€
Jaked
I prezzi sono indicativi e raccolti al momento della redazione dell'articolo