yes

Winnie Harlow si fa in quattro per sedurre… con la testa

Nella campagna di Paul Mitchell sfoggia quattro hair style differenti: uno per ogni personalità

Hair style: Winnie Harlow global ambassador Paul Mitchell testimonial

Riccia o liscia, con un pixie cut o con la chioma lunghissima: Winnie Harlow si fa in quattro per sedurre. Sfodera acconciature diverse, ma tutte condite da tanto sex appeal, per Paul Mitchell che l’ha scelta come prima global ambassador. Lei lei non poteva esserne più contenta: “La collaborazione con questo marchio iconico mi sta a cuore, dato che mia madre era una parrucchiera”, ha raccontato la modella. Ha anche svelato come i capelli siano importantissimi per lei, un vero punto di forza: “Posso creare nuovi personaggi e personalità con ogni look”.

La collaborazione con Paul Mitchell

Paul Mitchell è uno dei brand più prestigiosi in fatto di hair care. Winnie Harlow è la protagonista della campagna fotografica della sua nuova linea, scattata da Micaiah Carter. Con quattro diverse parrucche, la modella interpreta con l’hair style quattro diverse personalità. Con la riccia chioma leonina è fresca e grintosa, più sensuale in versione pantera con i capelli lunghissimi sciolti sulla schiena. Il pixie cut biondo la trasforma in una donna sofisticata e sicura di sé, glamour ed elegante con una lunghezza media e la frangetta. Le foto in bianco e nero si ispirano al mondo delle top model anni ’90, di cui Winnie è erede perfetta.

Chi è Winnie Harlow

Modella e attivista, Winnie Harlow è nata in Canada da genitori giamaicani. Da piccola è stata vittima di episodi di bullismo a causa della vitiligine, che si è manifestata quando aveva solo quattro anni. Lei ha saputo trasformarla in un punto di forza, imponendo un nuovo tipo di bellezza fuori dai canoni classici. Promuovere la diversità e sostenere gli outsider è il suo obiettivo numero uno, ma il mondo della moda è rimasto stregato dalla sua bellezza e dalla sua personalità.

Negli ultimi anni Winnie Harlow ha collezionato collaborazioni prestigiose con i brand più importanti. Ha debuttato nell’edizione 20014 di America’s Next Top Model. Desigual l’ha consacrata scegliendola come testimonial, ma anche altri brand di moda hanno fatto a gara per averla: da Diesel Jean Paul Gaultier. Dal mondo beauty è arrivata la chiamata di MAC Cosmetics, che ha scelto il suo volto per festeggiare i 25 anni dell’iniziativa benefica Viva Glam. Ora è la volta di Paul Mitchell, che l’ha scelta come ambassador per la sua linea di hair care, a conferma del fatto che Winnie è strepitosa… fino alla punta dei capelli!

Related Posts