yes

Gisele Bundchen, una super wag al Super Bowl

La top model in Florida con i figli ha fatto il tifo per il marito Tom Brady, che si è aggiudicato la vittoria

MORSO DELLA VIPERA
Come lo indossa
Adatto per questa occasione
un voto al colore
pericolosamente sexy
8.75

IL NOSTRO GIUDIZIO
gisele bundchen fa il tifo per tom brady al super bowl

GOAT è la parola che si legge un po’ ovunque in queste ore sui social, associata a Tom Brady. Goat, in inglese, significa capra ma non è l’accezione con cui viene intesa nel caso specifico. Qui infatti sta ad indicare l’acronimo Greatest of all time, il migliore di sempre. E che nel suo sport, il football, Brady sia il migliore di sempre, ormai non ci sono più dubbi. A 43 anni il quarterback ha portato la sua squadra, i Tampa Bay Buccaneers, alla vittoria del Super Bowl. Il campione si è così aggiudicato il suo settimo titolo personale e il quinto titolo MVP (miglior giocatore in campo). 

Gisele Bundchen tifa per il suo GOAT

Per la prima volta nella storia dell’NFL la squadra vincitrice del campionato ha giocato la finale nello stadio di appartenenza. Al Raymond James Stadium di Tampa, in Florida, i Kansas City Chiefs nulla hanno potuto contro la forza di Brady e compagni, che si sono aggiudicati l’incontro per 31 a 9. A fare il tifo per loro da casa, in questa occasione unica, c’era la Florida intera. Ma sugli spalti, a capienza ridotta a causa delle norme anti-covid, ha trovato posto solo per un numero selezionato di tifosi, tra cui Gisele Bundchen. 

Dedica d’amore in diretta mondiale

Sono anni che vediamo la top model sbracciarsi e urlare in tribuna per il marito Tom Brady. Accompagnata dai figli (due suoi e uno dell’ex compagna di Brady), la star delle passerelle ha catturato i flash dei fotografi. Se non fosse per la maglia nera indossata da Gisele Bundchen, con la scritta Go Bucs (forza Buccaneers), le immagini di lei all’evento (oltre all’esito del match) sarebbero risultate tremendamente simili a quelle delle stagioni precedenti. Dopo 19 anni nei New England Patriots Tom ha cambiato team e ora appunto milita nei Tampa Bay Buccaneers. Da qui il cambio di abbigliamento della Bundchen, dove resta però un punto fermo, le iniziali TB (Tom Brady), ben in evidenza sul top, ad indicare il grande amore tra i due.

Cosa c’è nella borsa?

A completare i look della modella un paio di skinny jeans neri, sneakers bianche e una borsa in pvc trasparente che ha lasciato intravedere il contenuto. Il pass per l’incontro, l’ormai immancabile gel mani e il cellulare. Quest’ultimo però è stato estratto in fretta dalla borsetta per immortalare i momenti immediatamente successivi alla vittoria. Baci, sorrisi, abbracci, Gisele Bundchen non riesce a trattenere l’emozione e, a 40 anni, si conferma ancora una volta la super wag del football americano. 

Related Posts