yes

Lizzo e il copricapezzolo che non si stacca: il dolore nel video social

La cantante curvy ammette di avere l'accessorio appiccicato da due giorni

lizzo prova a rimuovere i copricazzoli

Questo è il video più doloroso che abbia visto – Olio di cocco e acqua calda – Non ce la faccio, riesco a guardarlo solo in modalità silenziosa – Ho allattato tre figli, conoscono la sensazione. Di cosa parlano i follower di Lizzo? La cantante curvy più famosa del mondo ha un grosso problema: non riesce a staccare i copricapezzoli a forma di fiore che ricoprono l’areola del suo davanzale esagerato.

“Li ho su da due giorni, non so cosa fare. Ci ho messo l’olio ma penso che stia venendo via la pelle. Devo fare una pausa”, sono queste le parole che usa Lizzo nel video su Instagram, mentre si riprende da sotto e estrae un seno dal reggiseno in microfibra. Tira e ritira, la star esprime tutto il suo dolore sui social, tra smorfie esagerate e versi animaleschi. 

Alla fine si arrende, troppa sofferenza. I fan restano così in sospeso e, ad oggi, non sanno ancora se sia riuscita a rimuovere quei fiorelloni dal décolleté. Presumibilmente sì ma appunto non ne abbiamo la certezza. Di certo, Lizzo non è nuova a queste uscite mediatiche, in cui parla del suo corpo voluminoso senza vergogna e lo mostra con orgoglio. Da tempo porta avanti una campagna di sensibilizzazione con lo scopo di combattere il body shaming. 

“Vorrei che il grasso fosse normalizzato. Ragazze con il grasso sulla schiena, con le cosce che si toccano, con le pance che pendono e con le smagliature”, ha recentemente dichiarato Lizzo a Vogue. Di certo la burrosa influencer è stata tra le star più spiate online in occasione della sfilata Savage x Fenty, dove indossava una tuta in rete lilla con un grosso e provocatorio buco sul fondoschiena. Grasso è bello, verrebbe da dire, per citare un noto film degli anni Ottanta. Voi cosa ne pensate? 

Related Posts

 

tuta
Prezzo 74,00€
Savage x Fenty
set bikini
Prezzo 160,00€
Thick by Robyn
I prezzi sono indicativi e raccolti al momento della redazione dell'articolo