yes

Gabriella di Monaco piccola fashionista con la borsa Dior da 3mila euro

Per una cerimonia religiosa nel Principato la piccola, 6 anni, era una delizia nell'outfit confettoso

MORSO DELLA VIPERA
un voto al colore
Idea regalo
Come lo indossa
Per tutte le tasche
7.75

IL NOSTRO GIUDIZIO
gabriella di monaco deliziosa in dior

I reali di Monaco amano la moda. Nel Principato l’opulenza è di casa e non ci si aspetterebbe altro da questa dinastia sempre ben vestita. Sono diversi i marchi legati da decenni ai monegaschi. La splendida Carolina di Monaco ha un rapporto speciale con Chanel. Una tradizione ora portata avanti dalla figlia di Carolina, Charlotte. A dicembre infatti è stata annunciata la collaborazione tra Charlotte e la maison. La giovane in passato era già stata ambassador di Gucci e Saint Laurent. C’è poi Beatrice Borromeo, moglie di Pierre Casiraghi, il terzogenito di Carolina, che predilige case di moda italiane, come Armani e Valentino.

Gabriella brucia la barca con l’outfit Dior

Come non parlare poi di Charlene Wittstock? La consorte del principe regnante Alberto, ex nuotatrice sudafricana, si distingue per il corpo slanciato e la grazia con cui polta gli outfit. In questi giorni però qualcuno le ha rubato la scena. Chi? La figlia Gabriella di 6 anni. La famiglia reale si è riunita davanti alla chiesa di Saint-Dévote, la patrona di Monaco, per il rito che vede il principe sovrano e i suoi cari dare alle fiamme la barca simbolica che trasporta le reliquie nella basilica.

In occasione della celebrazione, Gabriella era una delizia in un elegante tailleur di Dior bianco e rosa con giacca e gonna in pied-de-poule. Cappellino da pescatore e sneakers sempre del marchio completavano il look. Al suo fianco c’era anche il fratellino gemello, Jacques, con sciarpa, cappellino e ginniche sempre del marchio. 

L’accessorio che non passa inosservato

Tornando a Gabriella, è un altro l’accessorio che spiccava nel suo outfit e che ha scatenato qualche polemica. La principessa portava a tracolla una borsa Lady Dior, versione nano, in pelle argento da 3mila euro. C’è chi ha immediatamente storto il naso, bollandola come inadatta per una bambina, anche se di sangue reale.

Ovviamente nessuno sa se la it-bag più amata da Lady Diana (fu ribattezzata da Dior con il suo nome) sia stata acquistata appositamente per la bimba o se appartenga alla madre (che, tra l’altro, era elegantissima in un cappotto Akris). Quest’ultima ipotesi è più che probabile. Del resto quale bambina nella sua vita non ha spulciato nel guardaroba della mamma? Ci ha pensato Charlene Wittstock a ristabilire gli equilibri, postando una foto della figlia sul suo profilo Intragram con la frase “proud mom”. Mamma orgogliosa. E questo in fondo è quello che conta.

Related Posts

 

borsa
Prezzo 3.000,00€
Dior
I prezzi sono indicativi e raccolti al momento della redazione dell'articolo